Consorzio Matrix Cooperativa Sociale

Struttura temporanea di accoglienza per migranti di Schiavi d’Abruzzo

La struttura è posizionata un po’ fuori Schiavi D’Abruzzo e precisamente in località Monte Pizzuto.
Visuale splendida nelle belle giornate di sole. Nata come albergo con insegna “LE SILFIDI” classificato con tre stelle cat. 2 e dispone di 31 camere( di cui 2 suite) ognuna con bagno completo da destinare agli ospiti, con complessivi n. 62 posti oltre servizi (reception, cucina, sala ristorante con circa 150 posti a sedere,sala bar e ricreazione con ping pong, calciobalilla palestra, internet e tv, ufficio direzionale, camera custode, magazzino viveri interrato  con montacarichi, lavanderia con 2 lavatrici e 1 asciugatrice, centrale termica per il riscaldamento e produzione acqua calda per sanitari, bagni, ampio parcheggio all’esterno e interno della recinzione.

CHI ACCOGLIE
La struttura per migranti di Schiavi D’Abruzzo(CH) presta attività di prima accoglienza dei cittadini stranieri temporaneamente presenti sul territorio Italiano.

I SERVIZI OFFERTI:

1) Servizi di gestione amministrativa

  • Registrazione degli ospiti comprensivo della produzione di un report giornaliero contenente gli stessi dati destinato alla Prefettura e alla locale Questura.
  • Controllo e verifica della piena funzionalità dell’efficienza degli impianti della struttura.

2) Servizi di assistenza generica alla persona

  • Orientamento generale sulle regole comportamentali all`interno della struttura, nonché sulla relativa organizzazione.
  • Servizio di lavanderia.
  • Servizio di trasporto dei cittadini stranieri dalla struttura di accoglienza alla locale Questura e alle strutture sanitarie della ASL di volta in volta individuate.

3) Servizi di pulizia e igiene ambientale

Per servizio di pulizia e di igiene ambientale si intendono tutte quelle attività atte ad assicurare il confort igienico ambientale della struttura di accoglienza al fine di garantire lo svolgimento delle attività ivi previste:

  • Pulizia giornaliera e periodica dei locali e degli arredi.
  • Disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e deblattizzazione delle superfici.
  • Raccolta e smaltimento rifiuti.

4) Erogazione dei pasti
ll servizio è svolto per sette giorni la settimana, con una somministrazione di prima colazione, pranzo e cena, in base al numero delle presenze effettive nel centro, secondo le modalità di cui alle specifiche tecniche di cui al DM 21 novembre 2008. Nella scelta degli alimenti è posta la massima cura nel proporre menù non in contrasto con i principi e le abitudini alimentari degli ospiti. In particolare sono rispettati tutti i vincoli costituiti da regole alimentari dettate dalle diverse scelte religiose. In caso di particolari prescrizioni mediche, di allergie dichiarate o accertate, sono fomite diete adeguate.

I generi alimentari sono di prima qualità e garantiti a tutti gli effetti di legge per quanto riguarda la genuinità, lo stato di conservazione e l’igiene. I pasti sono serviti con adeguati materiali atti al loro consumo (stoviglie, tovaglioli, posate, etc).

5) Fornitura di beni

La struttura di accoglienza fornisce tutti i generi di prima necessità come di seguito elencati:

  • ll rinnovo di generi consumabili con l’uso (quali sapone, shampoo, dentifricio, carta igienica, ecc.)
  • Prodotti per l’igiene personale e vestiario intendendo la fornitura del minimo necessario al momento dell’ accoglienza presso la struttura e, all’occorrenza, il rinnovo dei beni da effettuare periodicamente al fine di garantire l’igiene e il decoro della persona.
  • Effetti letterecci adeguati al posto occupato, composti da materasso, cuscino, lenzuola, federe e coperte, che saranno periodicamente cambiati per l’avvio ai servizi di lavanderia, e quant’altro utile al confort della persona;
  • Erogazione del “pocket money” nella misura di Euro 2,50 pro capite/pro die, fino ad un massimo di Euro 7,50 per nucleo familiare, da erogare sotto forma di “buoni” (spendibili in strutture ed esercenti convenzionati) o di carte prepagate da utilizzare a seconda delle necessità dell’ospite (per schede telefoniche, snack alimentari, giornali, sigarette, fototessera, biglietti per trasporto pubblico).
  • Erogazione di una tessera ricarica telefonica di Euro 15,00 all’ingresso.

SERVIZI PER L’INTEGRAZIONE

Per tutti i soggetti assistiti è previsto un servizio di mediazione linguistica e culturale al fine di garantire la copertura delle seguenti prestazioni:

  • Servizio di assistenza linguistica e culturale.
  • Servizio di informazione sulla normativa concernente l’immigrazione i diritti e doveri e condizione dello straniero.
  • Sostegno socio psicologico.
  • Assistenza sanitaria, da effettuare presso i presidi sanitari territoriali o medici di base.
  • Orientamento al territorio, informazione ed assistenza nei rapporti con la Questura competente per l’inserimento nel sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati.
  • Assicurare che gli ospiti possano effettuare telefonate, anche mediante l’uso di schede telefoniche internazionali prepagate da fornirsi nell’ambito del sopra citato “Pocket money”,’ il Gestore curerà l’uso delle suddette schede affinché gli ospiti possano telefonare mettendo a loro disposizione telefoni cellulari o postazioni telefoniche fisse e/o pubbliche.

CARATTERISTICHE
La struttura, che è stata riconosciuta idonea all’ abitabilità dal Comune di Chieti e che dispone di un impianto di riscaldamento autonomo, è composta da n. 12 locali disposti su quattro livelli qui di seguito elencati:

31 camere da letto;

1 reception; 
1 cucina;
1 sala ristorante;
1 sala bar;
1 palestra;
1 ufficio direzionale; 
1 camera custode;
1 magazzino viveri interrato con montacarichi;
1 lavanderia;
1 centrale termica;
4 bagni;
2 parcheggi.


 

CONTATTI
Centro di prima accoglienza di Schiavi d’Abruzzo (CH), località Monte Pizzuto, cap 66045, comune di Schiavi d’Abruzzo (CH)
Responsabile Struttura: Elfio Fornaro
E-mail: elfiofornaro1@alice.it
Cel: 335.8433139  Fax: 081 19305509

Share